Non basta la sconfitta dello Stelmet, Sidigas fuori dalla Champions

Non basta la sconfitta dello Stelmet, Sidigas fuori dalla Champions

7 febbraio 2018

Renato Spiniello – Rammarico Sidigas alla “Telekom Dome” di Bonn; i biancoverdi, dopo una gara equilibratissima, cadono contro i tedeschi e non approfittano del conseguente capitombolo dello Stelmet Enea Zielona Gora a Nymburk (84-70). Finisce 79-74 in favore degli uomini di Krunic, non bastano i 16 punti di Scrubb, gli 11 di Fitipaldo e Rich e i 10 di Zerini. Avellino abbandona la Champions e retrocede nella Fiba Europe Cup: si ripartirà dagli ottavi di finale.

Primo quarto 21-19 N’Diaye apre le danze, ma i padroni di casa rispondono con un break di 8-0 chiuso da Rich. I biancomagenta ritornano a punti con capitan Mayo, mentre la Sidigas si sblocca dalla distanza con Leunen. Tocca a Filloy timbrare il 12 pari, con N’Diaye a griffare il controsorpasso che però dura poco. Wells entra in partita, ma il finale di frazione è tutto di marca Bonn. +2 al primo mini break.

Secondo quarto 18-21 Si apre con la tripla di Fitipaldo e con i 2 di Scrubb in avvitamento. I tedeschi rispondono colpo su colpo e si resta sul filo di rasoio. Curry, di tripla, prova ad indirizzare a proprio favore il match, seguito a ruota da Breuniq. Fitipaldo sale in cattedra per mantenere l’equilibrio, Wells completa la rimonta (34-35). Filloy in lunetta per l’allungo, ma Polas Bartolo beffa la Scandone sulla sirena dell’intervallo (39-40).

Terzo quarto 18-17 Breuniq e Rich aprono un secondo tempo all’insegna degli errori da ambo i lati. Mayo prova ad aggiustare le percentuali, andando a segno col 2+1. Liberi anche per Hill (3/3) e Bonn avanti di 5. La Sidigas replica con Scrubb dalla distanza, Zubcic e Zerini non sono da meno e i parziali schizzano improvvisamente in avanti (50-48). Il canadese ci prende gusto dall’arco, Leunen si dimostra altrettanto gelido, ma i liberi di Breuniq mantengono stretta la forbice. Si chiude con la schiacciata di Breuniq e la tripla di Fitipaldo. 57-57, si va punto a punto.

Ultimo quarto 22-17 Ultimi 10′ come in un overtime. Scrubb e Zerini per gli ospiti, Klein per la Telekom. Il lungo fiorentino mette anche il +4 con Rich in scia a correggere in 68-62. Zubcic non ci sta, Sacripanti invoca il minuto di sospensione. In uscita Bonn ribalta i giochi, il controribaltone non arriva: la Sidigas resta fuori dalla Champions e dovrà accontentarsi della Fiba Europe Cup. 79-74 alla “Telekom Dome”.