Scambi culturali: la tradizione cinese di scena a Solofra

by 28 febbraio 2005

Torna in provincia di Avellino la delegazione cinese della regione autonoma di Ningxia Hui. Dopo la visita dello scorso agosto (l’amministrazione comunale di Solofra incontrò Hao Linhai, vice governatore della regione, Li Keqiang del dipartimento culturale, Li Zefeng vice sindaco di Wuzhong, Li Jie dell’ufficio affari esteri e Zhang Wenzhi della municipalità di Yinchuan, per firmare col vice governatore Valiante un accordo di partenariato tra le due regioni, Ningxia Hui e Campania, per uno sviluppo reciproco) il Gruppo artistico femminile di Ningxia Hui ritorna nella città conciaria per uno spettacolo di ballo. La manifestazione ‘Ningxia terra di mistero e speranza’ si terrà presso l’Auditorium del Centro Asi di via Melito in occasione dell’8 marzo, festa delle donne. Come disse il vice governatore Linhai “la nostra regione non ha sviluppo avanzato ma è degno di nota per l’estrazione del carbone, oltre al fatto di essere attraversata dal fiume Huang He, meglio conosciuto come Fiume Giallo, che essendo navigabile permette un sensibile commercio con le città maggiori come Wuzhong e Yinchuan”. Dunque una speranza per un futuro migliore mista alla magia dei colori orientaleggianti. E risultano essere proprio il fiume, le montagne, i fiori, gli elementi a cui si ispirano i balletti del gruppo femminile cinese che si esibirà per la festa dedicata all’altra metà del cielo. Eseguiranno “Alla luce del sole”, “Bei Kangding bella nuvola”, “Il giorno delle ragazze”, “Pretty Giris”, “Danzando con il merletto di seta”, “La fragranza del latte”, “Danzando al ritmo della musica” e “Ritmo brillante”. Poi le suonate di Gu Zheng e Pi Pa “La primavera delle montagne innevate”, “Melodie del Yi” e “La corsa dei cavalli”. Si esibiranno anche gli acrobati in “Giochi di lanterne” e i giocolieri in “Fiori che sbocciano”. Tutte accompagnate da coreografie dove il giallo e il fiore del mandorlo spadroneggiano. Sarà la festa dell’otto marzo un motivo in più per far conoscere la cultura orientale in chiave femminile.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.