Savignano: il testo della nota della Soprintendenza. La fornace in località Ischia ha un vincolo culturale!

by 25 febbraio 2005

“Questa Sorprindentenza, a seguito di richiesta comune di Savignano di considerare la possibilità di apporre un vincolo alla ‘ex Fornace’ sita in località Ischia risalente al IX secolo e aree limitrofe, presa visione della documentazione prodotta comunica che è stata avviata la procedura per la dichiarazione dell’interesse culturale del bene (ex fornace) ai sensi dell’art. 13 del D.Lvo 42/2004 atteso che lo stesso riveste interesse storico – architettonico in quanto espressione di lavorazioni artigianali con tecniche tradizionali riconducibili all’archeologia industriale. Atteso che a questo ufficio pervengono numerose segnalazioni inerenti la volontà dell’amministrazione provinciale di Avellino di impiantare nell’area a ridosso del cui citato manufatto, individuata come ex cava, una discarica di rifiuti si evidenzia che la presunta area individuata è compresa tra il fiume Cervaro, il torrente Rifieto e il torrente Avella, compresi nell’elenco delle acque pubbliche al T.U. 11/12/1933 n° 1775 e quindi sottoposti alla tutela di cui all’art. 142 del D.Lvo 42/04. La presenza del complesso ‘ex Fornace’ di cui è in corso la procedura per la dichiarazione dell’interesse culturale del bene e la situazione vincolista riconducibile riconducibile ai corsi d’acqua impongono alle Amministrazioni competenti di revocare la previsione di impiantare sul sito la prevista discarica”.
Il soprintendente Giuseppe Zampino


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.