Sarno: “Tunnel senza collaudo, non si può aprire Piazza Libertà alle auto”

Sarno: “Tunnel senza collaudo, non si può aprire Piazza Libertà alle auto”

18 ottobre 2018

Marco Imbimbo – I commercianti lo richiedono a gran voce e l’amministrazione era pronta a farlo, ma non sarà possibile. L’apertura al traffico della strada che separa Piazza Libertà con Corso Vittorio Emanuele, è una richiesta che più volte è stata avanzata dai commercianti, ma anche dai cittadini. Un ritorno al passato che consentirebbe di snellire il traffico, ma l’assessore alle Attività Produttive, Maura Sarno, stoppa tutto.

«Sono sempre stata favorevole a questa ipotesi e i commercianti lo sanno – spiega. In sinergia con l’assessore alla Mobilità, Rosario De Marco, abbiamo fatto anche dei preventivi per arginare la strada per motivi di sicurezza ed evitare che i ragazzini la attraversassero».

Un lavoro che, però, si è dovuto fermare «nel momento in cui abbiamo saputo che non esiste un collaudo, come ha scoperto l’assessore Sciscio. Una metà del tratto del Tunnel, che oggi si chiama “Sottopasso” – prosegue Sarno – non ha ottenuto né il collaudo tecnico né quello amministrativo. Per tanto è un’ipotesi non percorribile non per nostra volontà, ma per problemi tecnici».

Niente da fare, insomma. Le auto non riprenderanno a circolare su quel tratto, ma si tratta di un disagio che dovrebbe durare poco. «Fra pochissimo spero apra il Tunnel, dovrebbe arrivare per marzo -spiega Sarno – quindi il problema non si pone più».