Sant’Angelo L. – Inaugura la sezione detentiva a custodia

26 novembre 2010

SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – Si terra’ il 30 novembre l’inaugurazione delle sezioni detentive a custodia attenuata e la sala ludica “Genitori dentro”, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Sant’Angelo dei Lombardi, Monsignor Francesco Alfano. In relazione alle attivita’ della Casa di Reclusione altirpina, emerge un trend positivo di iniziative formative e ricreative che tendono a migliorare la vivibilita’, la rieducazione e la socializzazione dei detenuti. Questo, e’ stato possibile grazie alla professionalita’ del direttore, dottore Massimiliano Forgione, del Comandante della Polizia Penitenziaria, dottore Giovanni Salvati. Il bilancio annuale delle attivita’ svolte nell’istituto penitenziario, quest’anno sono state notevoli. Oltre ad aver ampliato la capienza dell’istituto che e’ passato da 185 a 225 posti per capacita’ di detenuti, da diversi mesi sono numerosi i volontari (articolo 78 o.p.) laureati e specializzati nelle varie discipline che stanno effettuando compiti interni alla sede carceraria con l’attivazione del cineforum. Di notevole importanza, inoltre, e’ stata l’esperienza con la cooperativa sociale “Il Germoglio” che ha assunto dei detenuti per svolgere lavori di giardinaggio e che a breve attivera’ una tipografia e all’interno della casa di reclusione. Una delegazione della casa di Reclusione di contrada Selvatico, dal 2 al 5 dicembre sara’ anche a Rimini al salone della Giustizia in cui saranno illustrate le attivita’ e i prodotti come il miele e il vino che viene realizzato. Tra le attivita’ sociali figurano, invece, la sinergia con il Consorzio dei Servizi sociali “Alta Irpinia” di Lioni, ma anche con le scuole ( quest’anno circa mille studenti hanno visitato la struttura). Tra le imminenti iniziative figura la distribuzione di cioccolatini in cambio di giocattoli da destinare ai figli dei detenuti e alla sala ludica, da parte dei volontari dell’istituto penitenziario nelle scuole di Sant’Angelo, Nusco, Lioni, Montella, Gesualdo e Bisaccia.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.