Sant’Andrea di Conza, alla “Festa del Libro” l’autore de “I bastardi di Pizzofalcone”

Sant’Andrea di Conza, alla “Festa del Libro” l’autore de “I bastardi di Pizzofalcone”

22 agosto 2018

Chiusura con un grande ospite per la sesta edizione della “Festa del Libro – Dal Bianco e Nero ai Colori” di Sant’Andrea di Conza. Mercoledì 22 agosto arriva Maurizio De Giovanni alle ore 20 nel Giardino dell’Episcopio. Il giallista napoletano, autore de “I bastardi di Pizzofalcone”, sarà intervistato dal professore Erberto Petoia e presenterà il suo ultimo lavoro “Il purgatorio dell’angelo” della serie Confessioni per il commissario Ricciardi.

L’incontro sarà preceduto in Largo Limongelli, ore 18, dal salotto letterario con sette autori irpini. Diversi sono esordienti che presentano a Sant’Andrea il loro primo libro. Coordinati dal direttore di IrpiniaPost, Giulio D’Andrea, interverranno: Luigi Capone, Chiara Cavallaro, Michele Clemente, Carlo Crescitelli, Davide Cuorvo e Marianna Iannarone.

In caso di pioggia le attività previste si terranno nella sala consiliare.

L’intera giornata del 22 agosto sarà curata dall’associazione Michele Mariano Iannicelli: la mattina il terzo torneo di scacchi “Memorial Michele Mariano Iannicelli”. In serata il concerto di Roberto Pambianchi, un omaggio a Lucio Battisti in Largo abruzzese. E intanto vicoli del paese si trasformeranno in mercatino dei libri. I SeiOttavi al Largo Seminario chiuderanno la serata in musica.

Gli eventi rientrano nel progetto “Sant’Andrea di Conza: cultur@attiva”, intervento co-finanziato dalla Regione Campania “Promozione turistica per il rafforzamento della competitività del sistema turistico regionale-Amministrazioni locali”.

La Festa del Libro è stata organizzata e promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Centro Studi A.M. di Nola e le associazioni: Archeoclub, Forum Giovani, Io voglio restare in Irpinia”, Lu Faucion, Michele M. Iannicelli, ProLoco Terra di Sant’Andrea e la compagnia Teatronuovo.