Sanremo, l’Irpinia fa il tifo per Ghemon: la sua ‘Rose viola’ è un inno alle donne

Sanremo, l’Irpinia fa il tifo per Ghemon: la sua ‘Rose viola’ è un inno alle donne

5 febbraio 2019

Con un cognome così non poteva che essere avellinese: Giovanni Luca Picariello in arte Ghemon salirà questa sera, martedì 5 febbraio, sul palco dell’Ariston di Sanremo con il brano “Rose viola”.

Il cantautore e rapper di Avellino farà parte dei 24 artisti in gara al Festival della canzone italiana per antonomasia. La sua “Rose viola” è stata scritta insieme al collega Zef: entrambi provenienti dal rap,   hanno avuto poi un evoluzione soul-RnB.

Lo stesso Ghemon, in un’intervista alla Rai, ha dichiarato: “La canzone parla di un amore a metà, che non si risolve. A me piace parlare della parte grigia della vita. E’ una canzone declinata al femminile: un inno a tutte le donne”.

Nonostante abbia quasi 37 anni questa è la sua prima partecipazione a Sanremo come concorrente, anche se nella scorsa edizione era stato ospite e aveva duettato con Roy Paci e Diodato.

Ghemon – nome d’arte che omaggia il suo personaggio preferito del cartone animato giapponese Lupin III era il samurai Goemon – è autore di 5 album, usciti tra il 2007 e il 2017, ma è parte della scena hip-hop campana dal 1995.

L’apice della carriera, Ghemon lo raggiunge nel 2012 con il suo terzo album “Qualcosa è cambiato – Qualcosa cambierà vol 2” sequel del mixtape “Qualcosa cambierà mixtape”. Duetta con Syria e collabora con Fabri Fibra. Dopo due anni presenta il nuovo album “Orchidee” e il suo ultimo album, uscito nel 2017, si intitola “Mezzanotte”.

 


Commenti

  1. […] chiama e l’Irpinia risponde. Ieri il debutto di Ghemon, oggi, invece, tocca al brano di Maria Luisa De Prisco, giovane cantautrice di Gesualdo, autrice di […]

  2. […] Un look concettuale e stravagante, una canzone intima e poetica: Ghemon non è certo passato inosservato alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo. […]