Sanità, D’Agostino: “Bene sblocco 1200 assunzioni”

Sanità, D’Agostino: “Bene sblocco 1200 assunzioni”

15 febbraio 2016

“Lo sblocco del turnover per 1200 posti negli ospedali e nelle aziende sanitarie campane rappresenta un primo e significativo passo in avanti per garantire il funzionamento a pieno regime del sistema sanitario regionale. Grazie anche all’azione incisiva del Governatore De Luca si è potuto ottenere un provvedimento che non è ancora la soluzione definitiva alla grave carenza di personale che attanaglia i nosocomi irpini, ma è un primo importante segnale che cogliamo positivamente.” Lo afferma Angelo D’Agostino, deputato e V. Presidente di Scelta Civica.

“Molte delle 1200 assunzioni – aggiunge il parlamentare – serviranno ad assorbire i precari già in servizio, in larga parte nel napoletano. E’ evidente che gli effetti auspicati sulla realtà irpina rischiano di essere marginali. La condizione del Moscati, ad esempio, è emblematica di una gravissima carenza di personale che si ripercuote sulla erogazione dei servizi ai cittadini, nonostante la buona volontà e l’alta professionalità del personale medico, paramedico ed amministrativo. Negli ultimi 10 anni, infatti, il nosocomio irpino ha perso circa 600 posti, ben 93 nel solo biennio 2014-2015. In condizioni di grave difficoltà versano anche gli altri ospedali come il Frangipane di Ariano e il Landolfi di Solofra.”

“Auspichiamo, pertanto, che il Presidente De Luca e il Governo regionale continuino sulla strada imboccata e attuino quella rivoluzione che i cittadini si aspettano ormai da troppo tempo”, chiude D’Agostino.