San Salvo: giovane beneventano muore annegato, ragazza salvata dalle onde

San Salvo: giovane beneventano muore annegato, ragazza salvata dalle onde

8 giugno 2017

Un giovane è annegato e una ragazza è stata salvata dalle onde nei pressi del porticciolo turistico di San Salvo. La tragedia si è consumata in pochi minuti, attorno alle 13.00, nello spazio antistante il lido n. 25 quando B.C. 28 anni, di nazionalità romena e residente a San Salvo, era in acqua con Giuseppe Fusco, 33 anni di Benevento, ma a causa del forte vento e della corrente che spingeva al largo si sono trovati entrambi in difficoltà.

Sono intervenuti un bagnino e un bagnante che hanno notato la coppia: sono riusciti a portare a riva la ragazza, mentre i flutti hanno inghiottito il ragazzo. Per le ricerche è giunto sul posto il personale della Guardia Costiera di Vasto per le ricerche in mare con una motovedetta, mentre da Pescara è stato fatto intervenire un elicottero della Capitaneria di Porto.

Dopooltre un’ora il 33enne è stato recuperato da un sommozzatore,
che si è calato con un verricello dall’elicottero, nei pressi della barriera frangiflutto antistante il porticciolo turistico,ma nelle acque territoriali di Montenero di Bisaccia (Campobasso).

Per le cure mediche la 28enne è stata trasportata con un’ambulanza del 118 all’ospedale di Vasto e non sarebbe in pericolo di vita. Per i rilievi di legge sono intervenuti i carabinieri di San Salvo e Montenero di Bisaccia e la Polizia Locale di San Salvo. La salma del giovane è stata trasferita all’obitorio a Vasto.

Fonte Il Messaggero