San Mango – Tutto pronto per la ‘Cavalcata’ di Sant’Anna

25 luglio 2008

San Mango – Organizzata dall’amministrazione comunale, si svolgerà domenica a San Mango sul Calore la tradizionale “Cavalcata” di sant’Anna, una delle poche manifestazioni irpine che può vantare radici vere e una continuità secolare. Tutto è rimasto immutato, secondo un copione collaudato negli anni: verso le 9.30 il corteo equestre guidato dal sindaco Leona Festa si snoderà dal municipio per raggiungere l’antichissima e davvero suggestiva chiesa rurale dedicata a Sant’Anna, situata nella valle omonima, poco distante dal fiume Calore e dai territori di Lapio, Taurasi e Luogosano. Intanto, i cavalieri lanceranno manciate di confetti alle numerosissime persone che s’incontrano durante il percorso, giunte dall’intero circondario. In particolare, i lanci si moltiplicheranno nei pressi della piccola chiesa di San Vincenzo e quindi all’interno della stessa chiesa di Sant’Anna, dove cavalli e cavalieri concluderanno la Cavalcata compiendo i rituali tre giri attorno all’altare, in un tripudio di folla. Secondo tradizione, i confetti sono particolarmente graditi dalle donne, che li considerano miracolosi per la fertilità e i parti. Storicamente, la Cavalcata ha origine da un’antica fiera che si svolgeva proprio presso l’antica chiesa, posta in un punto viario strategico, a pochi passi dal secolare ed imponente ponte sul fiume Calore, detto appunto di sant’Anna, ancora oggi visibile e visitabile. La Cavalcata ricorda proprio il solenne corteo che sindaco e dignitari locali facevano verso la fiera e la chiesa, che per alcuni giorni diventavano il centro pulsante dell’interva valle. Peccato che, nonostante gli sforzi dell’amministrazione comunale e della Pro Loco, l’evento non sia stato ancora adeguatamente valorizzato dalle istituzioni sovracomunali, che preferiscono incoraggiare altre manifestazioni, meno autentiche sul profilo storico.