Salvini rinuncia a comizio a Mondragone a causa delle proteste

Salvini rinuncia a comizio a Mondragone a causa delle proteste

29 giugno 2020

Salvini, dopo aver incontrato i residenti dei palazzi ex Cirio di Mondragone in provincia di Caserta, ha rinunciato a tenere il comizio in piazza a causa dei forti scontri tra manifestanti e polizia verificatisi in vista del suo arrivo. Dopo aver rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti sul posto e aver raccolto alcune testimonianze di residenti mondragonesi, Salvini ha lasciato il comune del Casertano con la promessa di tornare.

Il leader della Lega si era recato in Campania per portare solidarietà ai cittadini dopo la scoperta del focolaio di coronavirus sviluppatosi all’interno della comunità residente in particolare delle palazzine ex Cirio.