SALA STAMPA/ Castaldo non sta nella pelle: “Che emozione il gol salvezza”

SALA STAMPA/ Castaldo non sta nella pelle: “Che emozione il gol salvezza”

19 maggio 2017

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – Il gol che salva un’intera stagione: nelle occasioni importanti lui c’è sempre. Ci ha pensato Luigi Castaldo a togliere le castagne dal fuoco bollente di una partita gelata dallo spunto di Roberto Insigne, suo compagno di squadra nella passata stagione.

“Non era facile affrontare una partita del genere – ha spiegato l’eroe della salvezza dell’Avellino – il Latina si è presentato qui ben organizzato e ha giocato la sua partita com’era giusto che fosse. Nonostante lo svantaggio siamo rimasti compatti e abbiamo recuperato alla grande con la giusta cattiveria. Durante l’intervallo ci siamo guardati negli occhi. Era impensabile giocare i playout, volevamo chiudere la pratica stasera e con l’aiuto del pubblico ce l’abbiamo fatta”.

Il sinistro che sfianca la resistenza avversaria e l’esultanza sfrenata: “Stasera mi sono emozionato tanto – ha ammesso Luigi Castaldo – quando la palla è entrata ho pensato alla mia famiglia e ai miei figli. E’ stato un gol importante, non vedo l’ora di rivederlo perché ha fatto gioire tutti”. Futuro in cassaforte: “Ho ancora due anni di contratto, quindi sono tranquillo”. Parola di Luigi Castaldo, l’uomo delle grandi occasioni.