Sala scommesse “clandestina” in Irpinia, denunciato un 52enne

Sala scommesse “clandestina” in Irpinia, denunciato un 52enne

9 luglio 2017

Nel corso della settimana appena trascorsa, i militari della Compagnia dei Carabinieri di Baiano, a termine di una consistente attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Rosario Cantelmo, un 52enne proveniente dalla provincia di Napoli ritenuto responsabile di esercizio di gioco d’azzardo in mancanza di qualsiasi concessione.

Nello specifico, i militari della Stazione di Avella, nel corso dei controlli effettuati alle sale giochi del territorio, hanno avuto modo di accertare che il titolare di una di esse, ubicata nel Comune di Avella, pur avendo ricevuto dalla competente autorità amministrativa il diniego all’esercizio dell’attività, teneva comunque in funzione la propria sala scommesse.

Gli accertamenti eseguiti hanno dunque consentito di raccogliere sufficienti elementi di colpevolezza ai danni del 52enne, che è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.