S. Martino, caschi bianchi sequestrano auto di dubbia provenienza

12 novembre 2012

S. Martino – Personale della polizia municipale di San Martino ha sorpreso alla guida di una Bmw serie 3 con targa rumena un giovane 33enne originario proprio della Romania ma domiciliato a Montesarchio. Dai primi accertamenti sul numero di telaio, è emerso che il veicolo era già targato in Italia ed intestato al 33enne che lamentava di non poter sostenere le spese per l’assicurazione. L’auto è stata sequestrata.
In Romania per evitare il sequestro del veicolo risulta sia necessario munirsi di un atto notorio per disporre di veicoli intestati a terzi. Potrebbe essere questa norma ad aver indotto gli organizzatori di questa truffa ad utilizzare immatricolazioni rumene.
Il fenomeno che emerge dagli ultimi episodi accertati dalla Polizia Municipale sammartinese merita particolare attenzione. E’ alto il rischio che siano in circolazione molti veicoli con targhe false e documenti originali. “Mezzi che vengono utilizzati anche per commettere reati, infrazioni e al tempo stesso restare impuniti: non è infatti agevole – commenta il Comandante della Polizia Municipale Mauriello – attraverso le targhe risalire al possessore, all’utilizzatore alla guida, anche quando si riesce ad individuare l’intestatario delle targhe quando originali”.