S.Angelo dei Lombardi, al via il primo “Concilia Point” in un carcere italiano

S.Angelo dei Lombardi, al via il primo “Concilia Point” in un carcere italiano

11 aprile 2019

Il primo “Concilia Point” in un carcere italiano nasce nel penitenziario di Sant’Angelo dei Lombardi. La presentazione si terrà lunedì 15 aprile, a partire dalle ore 11.30. Si tratta di uno sportello per servizi di conciliazione dedicato alle mogli, alle madri o alle sorelle dei detenuti e più in generale alle donne del territorio. Lo sportello offrirà in maniera gratuita consulenze giusvaloristiche, supporto nella ricerca di un impiego ed un range di servizi utili ad alleggerire la quotidianità e ad incoraggiare l’ingresso delle donne nel mondo del lavoro. Il concilia point nasce all’interno del progetto #Liberidi, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito degli Accordi territoriali di genere e che coinvolge diversi soggetti sociali e istituzionali irpini, come il Consorzio Servizi Sociali Alta Irpinia, il Consorzio Tekform, l’Associazione di volontariato Galea, Confcooperative Campania e la Casa di reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi. Obiettivo del progetto è anche realizzare dei coworking destinati a donne freelance o precarie.

Di seguito il programma dell’evento di presentazione:

Introdurranno:

Dott.ssa Giulia Magliuolo – Casa di Reclusione “Bartolo, Famiglietti e Forgetta” di Sant’Angelo dei Lombardi

Ing. Francesco Mancini – Consorzio Tekform – Soggetto capofila

Dott. Stefano Farina – Consorzio Servizi Sociali Alta Irpinia

Don Rino Morra – Associazione di Volontariato Galea

Dott. Antonio Borea – Confcooperative Campania

Relazioneranno:

Prof.ssa Fiorenza Taricone – Docente di Pensiero politico e questione femminile Università di Cassino

Prof. Samuele Ciambriello – Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale Regione Campania

Dott. Giuseppe Martone – Provveditore dell’Amministrazione Penitenziaria della Campania

On. Rosa D’Amelio – Presidente del Consiglio Regionale della Campania

Concluderanno:

Dott. Francesco Basentini – Capo Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria

On. Chiara Marciani – Assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania