S. Andrea di Conza – Nasce la ‘Casa Famiglia per Disabili Psichici’

28 giugno 2005

S. Andrea di Conza – Un Protocollo d’intesa tra il Consorzio dei Servizi Sociali ‘Alta Irpinia’, l’Asl Avellino1 ed il Comune di S. Andrea di Conza, per la realizzazione e l’attivazione di una ‘Casa Famiglia per Disabili Psichici’ situata nell’ex struttura dell’Eca: un progetto, quello appena illustrato, approvato nell’ultima seduta d’assise del Comune altirpino. “L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Valentino Bellino – si impegnerà ad adeguare la struttura con residuati di mutui a carico della Regione per un importo che si aggira intorno ai 140mila euro. Nella struttura potranno essere ospitate non più di 10 persone prive di un adeguato supporto familiare e bisognose di una continua assistenza. I pazienti saranno assistiti da personale specializzato per tutto l’arco delle 24 ore. Da questo intervento -continua il primo cittadino – si evince l’impegno e la professionalità del Consorzio dei Servizi Sociali che oltre a potenziare le strutture presenti sul territorio sta lavorando per istituire una struttura d’eccellenza. E’ fondamentale, infatti, non solo recepire le esigenze dei cittadini ma risolvere i problemi della collettività”. La realizzazione di una struttura con queste caratteristiche sarà possibile anche grazie all’impegno dei dirigenti dell’Asl Av1 ed in particolare della dottoressa Maria Concetta Conte e del direttore del Dipartimento Salute Mentale di Sant’Angelo dei Lombardi, Antonio Acerra che in prima persona ha curato le modalità progettuali della Casa Famiglia.