Ruggiero incontra operatori Ata di Avellino

20 ottobre 2011

AVELLINO – La presidente della VI Commissione regionale Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica, Politiche Sociali, onorevole Antonia Ruggiero, ha incontrato quest’oggi una delegazione di Avellino in rappresentanza del personale Ata. Oggetto dell’incontro – promosso dalla presidente Ruggiero e che ha visto la presenza anche di Alberto Bottino, già Provveditore regionale ed esperto delle problematiche relative al settore scolastico – la volontà di individuare una soluzione per risolvere l’emergenza legata ai lavoratori del mondo scolastico irpino. L’incontro è servito ad individuare due diverse strade da percorrere: la prima è quella di avviare una concertazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, per individuare possibili soluzioni da attuare nell’immediato futuro; ma, in primis, si punta al coinvolgimento degli enti locali per creare un tavolo unitario che possa affrontare in maniera condivisa ed efficace l’emergenza lavorativa e sociale che riguarda circa duecento precari storici, che dopo dieci anni si ritrovano in una situazione di difficoltà. “Stiamo lavorando – afferma l’on. Antonia Ruggiero – per individuare soluzioni efficaci e realmente percorribili per affrontare l’emergenza che riguarda i precari storici della scuola, nello specifico il personale Ata, che in provincia di Avellino sta vivendo un grosso momento emergenziale che coinvolge circa duecento lavoratori e, quindi, circa duecento famiglie. Sono certa che, di concerto con gli enti locali, sapremo farci portavoce di un problema che non può passare inosservato, così come di immaginare soluzioni che possano affrontare la questione non solo in questa fase emergenziale, ma anche per quanto riguarda il futuro del settore, tenendo conto che parliamo di lavoratori che rappresentano una risorsa di grande importanza per l’istituzione scolastica in generale”.