Rugby: a Pomigliano senza Bronzone, De Prizio: “Archivamo Nuceria”

11 dicembre 2011

L’Avellino Rugby al “Giovanni Leone” di Pomigliano d’ Arco, l’ Avellino Rugby sarà ospite del Rugby Vesuvio, in un incontro valevole per la 10° giornata del girone di andata di serie C, girone campano. Una brutta tegola si è abbattuta sula truppa di Fico, l’ estremo Gianfranco Bronzone, nellla rifinitura di ieri sera – durante uno scontro di gioco, del tutto fortuito, con il pilone Aldarelli – ha riportato una forte contusione alla caviglia sx, che lo renderà inutilizzabile per la gara di domani. Lo staff medico della società cara al Presidente Roca, ha consigliato almeno una settimana di assoluto riposo, pertanto si spera di recuperare l’ ex torrese già dalla gara di domenica prossima – ultima del girone di andata – contro il Rugby Salerno. Anche Cristian Borriello, non sarà della contesa, ancora in non perfette condizioni fisiche. Mentre Barbarisi e Forino sono nella lista dei convocati, ma utilizzabili solo in caso di estrema necessità, in quanto non completamente recuperati. Non ci sarà neanche il pilone Vincenzo Porcelli, 115 kg di bontà e umorismo, il possente atleta di Tufino, lunedì 12 dicembre convolerà a nozze con l’ amata Francesca – Frankye per gli amici – ai novelli sposi tutto l’ ambiente ovale avellinese augura tante felicitazioni. La squadra a nome di capitan Nastri è pronta a dedicare la vittoria al numero 16 avellinese. Arrivato il nulla osta per l’ ultimo innesto, Carmine Manganiello che domani potrà fare il suo debutto in maglia biancoverde. Quindi il trainer biancoverde, dovrà apportare diverse modifiche alla formazione che aveva in mente per questa delicata sfida, la notte sicuramente porterà consiglio al giovane tecnico pomiglianese.
“Dobbiamo al più presto cancellare dalle nostri menti, la prestazione di domenica scorsa! – Chi parla; è il flancker Pasquale De Prizio, al suo terzo campionato in maglia bianco e verde, che quest’ anno sta disputando in un ruolo diverso dal solito, ha poi continuato – Credo che la partita di domani contro il Vesuvio sia fondamentale per la nostra classifica ma soprattutto per il nostro morale. La sconfitta rocambolesca di domenica scorsa patita contro il Nuceria, brucia ancora, soprattutto perchè non siamo scesi in campo con la giusta determinazione. In settimana per ovviare a questi improvvisi cali di tensione, che a volte stranamente accusiamo, abbiamo lavorato costantemente sotto pressione dando il massimo sotto ogni profilo. Domani a Pomigliano se riusciremo a fare correttamente tutto ciò, che durante i quattro allenamenti effettuati, abbiamo provato, potremo portare la partita a casa e perche no cercare di ottenere il punto aggiuntivo di bonus. – infine sempre De Prizio, il più presente agli allenamenti nella speciale classifica, istituita da quest’anno dalla società, ha concluso con i ringraziamenti al mister – Concludo ringraziando mister Fico per l’opportunità che quest anno mi sta dando, facendomi giocare con continuità, credendo in pieno nelle mie capacità, fino ad ora venivo utilizzato sempre nel ruolo di ala, ormai sono già sei partite che vengo impiegato in mischia, nel ruolo di terza linea come flancker, secondo me un ruolo di maggiore responsabilità, in cui si è sempre nel vivo dell’azione, un ruolo a cui ho sempre ambito, molto più duro del precedente ma capace di regalare immense soddisfazioni. Sto impegnandomi al massimo per meritarmi la fiducia concessami, spero che sia utile alla causa Avellino Rugby.”
Il Rugby Vesuvio, quest’ anno non sta ripetendo lo splendido campionato dello scorso anno, dove fu capace di vincere sei partite pareggiandone una, battendo compagini più esperte come l’ Amatori Torre e l’ Amatori Napoli. Quest’ anno causa l’ inagibilità del terreno amico di Cercola, hanno avuto non poche difficoltà, peregrinando da un campo all’ altro per potersi allenare regolarmente, mentre per le partite casalinghe quando non è disponibile il “Leone” di Pomigliano, provano a chiedere l’ inversione di campo alla squadra che affrontano. Il problema, sembra essere risolto, in quanto per gli allenamenti sono riusciti ad avere in affido il campo di Volla, per le gare interne invece, ora dovrebbero giocare sempre a Pomigliano. Per i bianco azzurri di Portici, una sola vittoria, nelle nove precedenti uscite, contro il Rugby Nuceria, nella tana dei molossi, poi otto battute d’ arresto. Le statitistiche sono tutte a favore degli irpini, nelle sette precedenti uscite – sei nella regular season ed una in Coppa Campania – sei le vittorie di Caliano&company una sola per i porticesi – a Borgo Ferrovia 14-15, il 17 gennaio 2010. Si registra un 20- 6 sempre a Borgo Ferrovia, il 16 novembre 2008 e un 17- 27 al ” Cocozza” di Portici,il 22 febbraio 2009, entrambe le vittorie raggiunte con il punto di bonus. Poi un 0-17, sempre a Portici, l’ 11 ottobre del 2009, lo scorso anno 9-5 al “Santo Spirito” e 15-21 al “Caravita” di Cercola, per chiudere il 13-12 ancora ad Avellino l’ 8 maggio in Coppa Campania. Piccola curiosità, lo scontro tra i due coach, Fico contro Cataldo – originario di Sorbo – è a favore del tecnico pomiglianese che conduce questa particolare sfida per 3-0. Questi i convocati per la gara di domani : piloni Barbarisi, Sellitto, Aldarelli e Damiano, tallonatori Console e Iannaccone, seconde linee Sepe, Polisi, Forino e Manganiello, terze Barca, Iandolo, P. De Prizio e Liguori, mediani Caliano e Nastri, centri, ali ed estremi Carpinelli, Vietri, Esposito Alaia, Pericolo e Cucca