Rubare per fame….sintomi della crisi: scoperti furti nel market

11 dicembre 2011

Due casi nello stesso giorno, a pochi chilomentri l’uno dall’altro, di persone perbene costrette a rubare dalla fame. Il primo è avvenuto a Piove di Sacco, nel Padovano, protagonista un pensionato di 77 sorpreso all’uscita del supermercato con una confezione da tre fettine di carne sotto il giaccone. “Ho fame”, da detto agli addetti alla sicurezza e alla polizia che lo ha arrestato. Un caso molto simile è successo al Pam Treviso dove un’addetta alla pulizie ha tentato di portare a casa la spesa nascosta in un sacco nero dell’immondizia. La donna, una sudamericana di circa 50 anni, ha detto anche lei di averlo fatto per fame. Ma è stata scoperta dal direttore del supermercato insospettitosi dal fatto che il sacco dell’immondizia la donna se lo stava caricando in macchina invece di lasciarlo nel cassonetto della spazzatura. Surgelati, una fetta di grana, delle scatolette e due bottiglie di vino: questo il bottino della donna.