Ruba energia elettrica per mille euro, scoperto dai Carabinieri

Ruba energia elettrica per mille euro, scoperto dai Carabinieri

8 ottobre 2017

Ancora i reati contro il patrimonio nel mirino dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino.

Questa volta a farne le spese della costante attività posta in essere dai Carabinieri  della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi è stato un uomo residente a Calitri, denunciato in stato di libertà poiché ritenuto responsabile di aver rubato energia elettrica.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Calitri, a seguito di specifica attività d’indagine, hanno accertato che il 40enne aveva manomesso il circuito elettrico attraverso una serie di cavi che bypassavano il contatore, eludendo così il pagamento delle bollette.

Si stima che il furto di energia elettrica da lui effettuato si sia protratto per almeno sei mesi, per un danno economico di circa 1.000 euro.

Per l’uomo è scattata dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, per il reato di furto aggravato e continuato.