Romena rintracciata in Ospedale, doveva espiare residuo pena

25 ottobre 2011

Gli Agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione all’ordinanza di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare e del restante periodo in regime di detenzione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, nei confronti di S.E., cittadina romena di anni 36, residente in questa Provincia. La predetta, con precedenti per estorsione e inottemperanza delle misure restrittive, veniva rintracciata presso l’ospedale civile in quanto persona dializzata. Dopo le formalità la stessa veniva accompagnata presso il proprio domicilio per l’espiazione della pena.