Roma – 28enne tenta di lanciarsi dal ponte Garibaldi, salvato

17 marzo 2011

Un giovane di 28 anni, originario della provincia di Avellino, e’ stato salvato dai Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia mentre stava tentando il suicidio lanciandosi da Ponte Garibaldi. Il 28enne aveva gia’ scavalcato la recinzione di sicurezza del ponte e stava per buttarsi nel Tevere quando una pattuglia dei Carabinieri, prontamente intervenuta, e’ riuscita a far desistere l’uomo dal gesto afferrandolo e portandolo in salvo. Subito dopo il giovane e’ stato portato all’Ospedale Fatebenefratelli per le cure del caso. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri per capire i motivi del gesto.