Roccabascerana, paese in lacrime per Giovanna Clemente

Roccabascerana, paese in lacrime per Giovanna Clemente

20 marzo 2017

Roccabascerana – Dopo settanta giorni di agonia, Giovanna Clemente non ce l’ha fatta.

Per la ragazza di Roccabascerana, travolta da un’auto, con alla guida una donna, nel pomeriggio del 2 gennaio scorso, mentre si incamminava a piedi sul posto di lavoro lungo la provinciale che da Ciardelli conduce al paese, non c’è stato nulla da fare.

Giovanna, subito dopo il tragico incidente, venne ricoverata prima al “Rummo” di Benevento, poi fu trasferita all’Ospedale “SS. Anna e Sebastiano” di Caserta. Ma dopo ben settanta giorni di lotta per la sopravvivenza, è deceduta.

La risonanza magnetica fuori servizio al “Rummo”, secondo i genitori, causò un ritardo della diagnosi. Pertanto, hanno presentato denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino che ha posto sotto sequestro la salma che si trova nell’obitorio dell’ospedale di Caserta in attesa che venga nominato nelle prossime ore un medico legale per effettuare l’esame autoptico.