Rivestimento isolatori ad alta tensione: workshop internazionale in Confindustria

Rivestimento isolatori ad alta tensione: workshop internazionale in Confindustria

11 ottobre 2018

Workshop internazionale in Confindustria. La Ekd Project s.r.l., azienda irpina operante in tre differenti settori (lavorazioni metalliche e meccaniche; ingegneria ed automazione industriale; applicazione di silicone RTV su isolatori elettrici utilizzati per le linee e le sottostazioni), ha organizzato per l’intera giornata di oggi un workshop sul tema “High Voltage Insulator Coating (HVIC): state of art and future trends” (“Rivestimento Isolatori ad Alta Tensione: stato dell’arte e tendenze future”).

Domani, venerdì 12 ottobre, è in calendario un secondo appuntamento nell’area industriale di San Mango dedicato alla dimostrazione di nuovi processi di rivestimento RTV per isolatori di linee e di sottostazioni.

A confronto esperti, studiosi, manager e tecnici provenienti dai quattro angoli del pianeta: Nord America, Africa, Asia ed Europa.

Dopo il saluto del Presidente di Confindustria, Pino Bruno ed il benvenuto dell’ingegnere Pasquale Graziosi, amministratore unico Eks, spazio all’esperienza di Terna, la prima azienda al mondo ad adottare la tecnologia Ekd: dopo una fase di sperimentazione durata cinque anni, da fine 2004 ha installato in linea oltre un milione di isolatori ricoperti di silicone RTV in fabbrica da EKD con propria tecnologia, completamente automatizzata.

L’evento in Confindustria si concluderà nel pomeriggio con una tavola rotonda con l’obiettivo di delineare gli sviluppi futuri e le prospettive, in ordine all’evoluzione del materiale, alla riduzione dei costi, all’analisi dell’uso del silicone RTV rispetto ad altre alternative, all’applicazione del rivestimento per la corrente continua ed in ultimo, all’esigenza di una standardizzazione in ambito internazionale, che parta dalle specifiche tecniche emanate da Terna (oggi fatte proprie dalla maggior parte delle aziende mondiali per le proprie linee), integrate da quelle di altre operatori che ne fanno largo uso (Medio Oriente, Sudamerica, Cina ed India), rappresentati al workshop da manager e tecnici.