Ritiro, Salernitana e Benevento sulle orme dei lupi. Stand-by Avellino

Ritiro, Salernitana e Benevento sulle orme dei lupi. Stand-by Avellino

29 maggio 2018

La Salernitana ha scelto Rivisondoli per svolgere la preparazione precampionato. I granata saranno in Abruzzo da metà luglio sulle orme dell’Avellino che scelse i 1300 metri di altitudine in provincia dell’Aquila in vista della stagione 2014/2015 con Massimo Rastelli in panchina. Il Benevento invece andrà in ritiro a Cascia, sede del collaudo estivo biancoverde l’anno scorso su proposta di Walter Novellino.

Ancora indeciso l’Avellino per via di una programmazione rallentata dalle questioni societarie e dalla scelta del tecnico che potrebbe non essere Claudio Foscarini. Le opzioni, tutte locali, però ci sono. I lupi potrebbero tornare a Sturno dopo due anni oppure spingersi qualche chilometro più in là verso la Valle Ufita con Ariano Irpino che due anni fa ospitò già il ritiro della Primavera guidata da Renato Cioffi.

Il “Castagneto” (Sturno) e l’Arena “Pietro Mennea” (Ariano Irpino) in ballottaggio per ospitare gli allenamenti e anche amichevoli con formazioni professionistiche perché omologati e rispondenti ai requisiti minimi sotto il profilo dell’ordine pubblico. La terza idea è il Partenio B con alloggio nelle vicine alture, anche se in tal caso andrà monitorata la crescita dell’erba naturale appena installata sulla superficie di gioco adiacente al campo A in sintetico.