DIARIO DAL RITIRO/ Verso l’ultimo collaudo: Di Tacchio ci prova

DIARIO DAL RITIRO/ Verso l’ultimo collaudo: Di Tacchio ci prova

28 luglio 2017

Cascia, Claudio De Vito – E’ finito in archivio anche il penultimo giorno di ritiro in quel di Cascia dove domani pomeriggio alle 17 l’Avellino sfiderà il Taranto di Francesco Cozza militante in Serie D. Un banco di prova che Walter Novellino tiene nella debita considerazione per chiudere al meglio la parentesi pre-campionato in Valnerina.

L’allenamento pomeridiano alla Magrelli Active Area è stato impreziosito dalla presenza di una delegazione della Sambenedettese composta dal tecnico Francesco Moriero e dagli ex biancoverdi Domenico Di Cecco e Matteo Patti. L’ex centrocampista di Inter, Napoli e Roma si è intrattenuto prima della seduta con Walter Novellino il quale sul campo ha dovuto rinunciare a Nicola Falasco.

Un altro tendinite alla caviglia sinistra per il laterale mancino ex Cesena, ai box insieme a Mohamed Soumarè (problemi alla caviglia sinistra) e a Luciano Arciello (guai al ginocchio). Lavoro differenziato invece per Francesco Di Tacchio che ha aumentato i giri nel motore in vista di un possibile arruolamento per l’impegno di domani.

Aspettando la rifinitura in programma domani mattina, provati ancora i movimenti offensivi del 4-1-4-1 e della linea difensiva messa sotto torchio dal vice Eduardo Imbimbo. Proposto in contrapposizione al modulo base di questo ritiro ancora una volta il 3-5-2, novità di giornata e possibile opzione tattica nelle prossime settimane.