Rissa tra detenuti a Bellizzi, il sindacato lancia l’allarme: “Condizioni al limite della sicurezza”

Rissa tra detenuti a Bellizzi, il sindacato lancia l’allarme: “Condizioni al limite della sicurezza”

18 settembre 2018

Una rissa è divampata ieri nel tardo pomeriggio tra diversi detenuti nel carcere di Avellino come rende noto l’Osapp, il Segretario regionale Palmieri Vincenzo ed il Dirigente Nazionale Russo Maurizio.

“I nostri agenti in servizio nel carcere di Avellino sono stanchi di operare in condizioni al limite della sicurezza, ricoprendo due/tre posti di servizio, personale abbandonato che vive una preoccupante e allarmante vita lavorativa dato l’esiguo numero di unità. Ogni giorno le nostre carceri vivono e affrontano gravi eventi critici e con grande professionalità la polizia penitenziaria affronta le difficoltà con competenza e sangue freddo. Le istituzioni devono finanziare interventi volti ad assumere personale al fine di potenziare i livelli di sicurezza che si assottigliano di attimo in attimo ed alla luce dei fatti non possono e non devono più essere sottovalutati”.