Risentito per il licenziamento tenta di graffiare l’auto dell’ex capo, nei guai 46enne

Risentito per il licenziamento tenta di graffiare l’auto dell’ex capo, nei guai 46enne

5 febbraio 2017

Deferito in stato di libertà dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio un 46enne irpino, originario di Cervinara, per il reato di danneggiamento.

L’uomo, evidentemente risentito per essere stato appena licenziato, è stato sorpreso nel centro di Montesarchio in Valle Caudina mentre stava tentando di graffiare con un strumento appuntito l’auto del suo ex datore di lavoro.

Il tutto durante i servizi di controllo del territorio svolti in questo fine settimana dai reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, nell’ambito dell’operazione denominata Alto Impatto.