Ripresa con i nuovi. Castaldo, stop muscolare. Ardemagni, prove di rilancio

Ripresa con i nuovi. Castaldo, stop muscolare. Ardemagni, prove di rilancio

29 gennaio 2018

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – Volti nuovi in campo nel pomeriggio alle dipendenze di Walter Novellino proiettato alla sfida a porte chiuse di Foggia in programma sabato. Il tecnico biancoverde ha accolto Bryan Cabezas e Santiago Morero in un abbraccio tutto sudamericano. Entrambi stanno bene, hanno superato le visite mediche ma il fantasista ecuadoriano non gioca una partita dal 10 dicembre, quando il Panathinaikos travolse 4-0 il Paok Salonicco.

Walter Novellino li ha subito inseriti nei suoi schemi: il difensore accanto a Pierre Ngawa al centro della difesa e l’ecuadoregno come esterno offensivo a sinistra. Ci sarà tutta la settimana a disposizione per catechizzarli al meglio in vista dell’esterna pugliese alla quale non potrà prendere parte Luigi Castaldo. Il capocannoniere dei lupi con sette centri in campionato ed uno in Tim Cup è infatti alle prese con una contrattura al gemello mediale della gamba destra. Lo staff medico proverà a recuperarlo per il Cesena o al massimo per la trasferta di Venezia del 17 febbraio.

Si è rivisto sul sintetico del Partenio-Lombardi invece Matteo Ardemagni, che ha svolto lavoro differenziato di corsa compiendo così un altro passo per mettersi alle spalle la fastidiosa pubalgia. L’attaccante è parso sereno e, a giudicare dall’atteggiamento, desideroso di rimanere in biancoverde. Il mercato riserva fino all’ultimo delle sorprese ma ad oggi Matteo Ardemagni è meno lontano dall’Avellino. In caso di permanenza – che dalla società ribadiscono -per lui sarebbe comunque difficile assicurare la propria presenza sabato allo “Zaccheria”.

Fermi a vario titolo di ordinaria gestione post-partita Angelo D’Angelo, Marco Migliorini, Davide Gavazzi e Soufiane Bidaoui. Federico Moretti e Idrissa Camarà hanno lavorato in palestra per poi affacciarsi sul campo per il lavoro atletico con il resto della truppa. Non si è visto invece Fabrizio Paghera: per la sua cessione è questione di ore. Contro il Foggia tornerà a disposizione Salvatore Molina dopo la squalifica e Simone Rizzato sarà arruolabile a pieno regime. Un centinaio di tifosi all’allenamento per vedere all’opera i nuovi acquisti: una presenza che sa di fiducia.