Rimosse le teste de ‘I Pensatori’ in città: necessaria pulizia delle sculture

Rimosse le teste de ‘I Pensatori’ in città: necessaria pulizia delle sculture

23 maggio 2018

Da questa mattina aleggiava un senso di mistero in via De Sanctis: la scomparsa delle due teste de ‘I Pensatori‘, l’opera d’arte realizzata dall’artista irpino Arcangelo Esposito ed installata, solo alcuni mesi fa, nel cuore della città, a pochi passi dall’ufficio centrale delle Poste di Avellino.

La notizia ha fatto in un batter d’occhio il giro della città e anche del web. In un primo momento la sparizione delle due teste di bronzo è stata collegata ad un atto vandalico, invece, i ‘Pensatori irpini’ sono stati semplicemente rimossi per essere puliti e, molto probabilmente, restaurati.

Ricordiamo che i due ‘volti’ erano stati oggetto di polemiche già dal primo giorno della loro ‘apparizione’ in città  per via del costo: 25mila euro.