Rilancio ex Irisbus: primo sopralluogo di Bus Italia a Flumeri

Rilancio ex Irisbus: primo sopralluogo di Bus Italia a Flumeri

17 ottobre 2018

Marco Grasso – Entra nel vivo il piano di rilancio dell’ex Irisbus e del progetto targato Industria Italiana Autobus. É in corso a Flumeri il primo sopralluogo di Bus Italia, controllata di Ferrovie dello Stato.

Dopo la prima verifica dei giorni scorsi nello stabilimento ex Bredamenarini a Bologna, il pool di tecnici e rappresentanti di Bus Italia avranno così la possibilità di valutare i beni immobili dello stabilimento irpino e, sopattutto, capire l’entità degli interventi di ristrutturazione e ammodernamento necessari per rimettere in carreggiata l’ex Irisbus.

Dopo l’ultimo incontro al Ministero del Lavoro, il progetto del polo nazionale degli autobus sembra finalmente entrato nella fase operativa, anche se i nuovi assetti societari di IIA non sono ancora chiari, a partire proprio da Ferrovie dello Stato. Da definire anche le quote che andranno in capo a Invitalia e Leonardo (ex Finmeccanica).

La “nuova” IIA sarà a maggioranza pubblica, ma non è da escludere una significativa presenza di capitale privato. Il gruppo Gruppioni resta in questo senso in pole position. La prossima dead line è il 9 novembre, data di convocazione del Cda di IIA. In quella sede, come sollecitato dallo stesso amministratore delegato Stefano Del Rosso ed, in particolare, dal suo consulente presente all’ultimo vertice al Mise, i soci contano di poter già prendere visione del nuovo piano industriale.