Rifiuti – Entro il 2009 un ciclo ordinario: parola di Bertolaso

28 luglio 2008

Rifiuti – Si attende solo la messa in funzione del termovalorizzatore di Acerra, prevista per aprile del prossimo anno, e tutto in Campania tornerà alla normalità. Lo ha garantito il sottosegretario Guido Bertolaso che ha spiegato: “Il termovalorizzatore di Acerra dovrebbe entrare in funzione, con una prima linea, ai primi di gennaio ed essere completamente operativo dopo 3-4 mesi. La Campania – ha aggiunto – ritornerà ad avere un ciclo ordinario entro il 2009. Quando si diceva che bisognava risolvere l’emergenza, tutti affermavano che risolvere la crisi sarebbe stato possibile ma risolvere l’emergenza sarebbe stato difficilissimo”. Secondo una prima stima nei termovalorizzatori presenti sul territorio regionale bruceranno non solo i rifiuti prodotti quotidianamente dai cittadini campani, ma anche oltre 7 milioni di ecoballe che giacciono, in attesa essere smaltite, in varie piazzole. Numeri che sono stati forniti da Roberto Menia, della Commissione ambiente di Montecitorio guidata dal presidente Angelo Alessandri. “Esistono tra i 7 e gli 8 milioni di ecoballe ancora da smaltire – ha affermato Menia – che saranno bruciate nei termovalorizzatori”. Allo smaltimento dei rifiuti però sarà necessario affiancare una seria e organizzata raccolta differenziata.