Rifiuti, De Luca: “Dal centrodestra solo giochi di prestigio”

16 marzo 2010

Avellino – “E’ stata solo un’ illusione, un gioco di prestigio per carpire voti alle politiche del 2008: ma alle regionali gli uomini del Pdl sono stati scoperti”. Così Enzo De Luca, senatore del Pd e Vicepresidente della “Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse”, in merito alla nuova emergenza che sta colpendo la provincia di Caserta e l’hinterland napoletano.

“Sono intervenuto in Senato sul decreto 195 quello che decretava, per il governo, la fine dell’emergenza – prosegue De Luca –. Ho detto chiaramente che il problema era legato prima di tutto all’infiltrazione della criminalità organizzata nel ciclo integrato della raccolta e alla sicurezza sul territorio”. “Nei prossimi giorni presentero’, come primo firmatario, una proposta di legge quadro sul ciclo integrato dei rifiuti, perche’ e’ evidente che quella del governo nazionale e’ una logica spezzatino: dividere il commissario regionale dando competenze alle Province e svuotando di poteri i Comuni, che sono presidi dello Stato e della democrazia”.