Rifiuti – Comuni morosi: il Prefetto sollecita i pagamenti

12 febbraio 2010

Avellino – Questione rifiuti. Dopo il vertice a tre tra Cosmari Av1, Prefettura e Provincia di Avellino, convocato presso l’Ufficio territoriale di Governo lo scorso martedì, e dopo la denuncia dei Comuni morosi da parte dello stesso presidente del Consorzio, Antonio Caputo, si registra oggi l’intervento del Prefetto di Avellino.

In una nota, Ennio Blasco, fa sapere che: “A seguito di segnalazione del presidente del Cosmari Avellino 1, il Prefetto di Avellino, con lettera dell’11 febbraio scorso, ha invitato i Comuni morosi a corrispondere le somme dovute al citato consorzio a titolo di corrispettivo per effetto del contratto di appalto del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Il mancato introito da parte del predetto Consorzio della somma di oltre nove milioni di euro, determina inevitabili riflessi negativi sulla gestione del servizio in parola, mettendo altresì a rischio il pagamento degli stipendi dei dipendenti del consorzio e della società Asa”.