Ricorso post-elezioni, fissata per luglio la prima udienza

15 maggio 2005

Cervinara – In settimana saranno assegnate le deleghe ai sette assessori nominati dal Sindaco di Cervinara Franco Cioffi, all’indomani delle elezioni amministrative dello scorso Aprile. A confermarlo è proprio il primo cittadino in persona, che così pone fine a congetture e chiacchiere circa presunti disaccordi all’interno della coalizione di centrosinistra sull’assegnazione delle deleghe amministrative. Annunciati per la scorsa settimana i provvedimenti sono poi slittati. A spiegarne i motivi è lo stesso sindaco Cioffi: “Sono stati solo motivi di opportunità, la maggioranza è in perfetta sintonia, abbiamo solo atteso il ritorno in piena attività dell’assessore Luigi Mainolfi, assente per motivi di salute, ed ora procederò a questo adempimento di affidamento delle deleghe”. E’ prevedibile quindi che nel giro di due giorni tutto sarà completato e gli assessori entreranno nella pienezza delle loro funzioni. Anticipazioni non ce ne sono, ma certamente il Sindaco nelle sue scelte terrà insieme competenza ed equilibrio politico. Così appare scontato che al Preside Mario Esposito dei Ds vada la Pubblica Istruzione, il suo compagno di partito Mario Picca lascerebbe i Lavori Pubblici a Luigi Mainolfi per passare a Igiene e Sanità. Altra delega pesante quella dell’Urbanistica, potrebbe essere affidata a Giovanni Marro, il Personale a Filuccio Tangredi, Finanze e Tributi ad Angelo Porreca, e Turismo e Sport a Orazio Perrotta dell’Udeur con delega anche di Vice Sindaco. Intanto circa il ricorso contro lo svolgimento delle elezioni, presentato dalla lista Verità e Rinnovamento, si è saputo che il Tar di Salerno ha fissato per il prossimo 7 luglio la prima udienza.