Riconoscimento debiti fuori bilancio, Comitato di sorveglianza a Palazzo di Città

Riconoscimento debiti fuori bilancio, Comitato di sorveglianza a Palazzo di Città

6 novembre 2019

Renato Spiniello – Un Comitato di Sorveglianza sul Piano di Riequilibrio per una regolamentazione della materia per il riconoscimenti dei debiti fuori bilancio. E’ la necessità fatta presente dall’Assessore al Bilancio Vincenzo Cuzzola durante la riunione della I Commissione Consiliare Affari Generali, Personale, Contenzioso e Decentramento, presieduta dal consigliere di maggioranza Mario Spiniello e riunitasi nel pomeriggio di ieri 5 novembre.

La I Commissione Consiliare

Dopo la disanima del titolare alle Finanze di Palazzo di Città, il presidente e gli altri membri della Commissione, Giovanna Vecchione, Monica Spiezia, Mirko Petrozziello e Luigi Urciuoli, hanno ritenuto all’unanimità che occorre procedere tempestivamente all’elezione del Comitato per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio relativamente alle sentenze già riconosciute e la necessità di una regolamentazione che disciplini il metodo da intraprendere per i pagamenti nel momento in cui verrà erogata la prima trance prevista dal fondo di rotazione.

Allo stesso tempo, previo un confronto con il dirigente dell’Ufficio Legale, i membri della Commissione vogliono capire come attuare un maggior controllo nel seguire l’iter procedurale delle pratiche al fine di evitare che l’Ente di Piazza del Popolo venga inutilmente convenuto in giudizio.

Avallata, dunque, dalla Commissione la proposta di Cuzzola, l’istituzione del Comitato di sorveglianza dovrà passare al vaglio della Giunta: in quest’ottica il presidente Mario Spiniello, insieme all’Assessore Marianna Mazza, si è già confrontato con il Segretario comunale Vincenzo Lissa e il Dirigente alle Finanze Gianluigi Marotta.