Ricomincia “E!State Liberi”, campi di formazione contro le mafie

Ricomincia “E!State Liberi”, campi di formazione contro le mafie

25 agosto 2018

Ricomincia lunedi 27 agosto la terza settimana dei campi di impegno e formazione civile sui beni confiscati
alle Mafie – E!State Liberi! – a Quindici nel Maglificio 100Quindici Passi.

Tredici persone persone tra i 18 e i 58 anni, provenienti dalla Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Lazio e Toscana trascorreranno una settimana della loro estate contribuendo al progetto dell’unico bene confiscato riconvertito in provincia di Avellino. La mattina si impegneranno per rendere la villa più accogliente e il pomeriggio, invece, incontri di formazione sui diversi temi, cuore dell’impegno di Libera, e l’incontro con tanti testimoni del territorio.

Si comincerà martedì a partire subito dall’approfondimento sul tema dei Beni Confiscati con Riccardo Falcone, mercoledì i ragazzi incontreranno il responsabile nazionale dei campi E!State Liberi!, Claudio Siciliano, e a seguire si parlerà di Memoria con Bruno Vallefuoco. Giovedì spazio alla storia delle mafie e al racconto della faida locale, e ancora venerdì l’incontro con le istituzioni del territorio. Durante le giornate, spazio, inoltre, agli incontri con le persone del territorio e alle visite ai beni artistici e culturali della zona.

Ancora una volta l’impegno reso possibile grazie all’aiuto di tanti volontari che insieme ai partecipanti si impegnano per portare il proprio contributo ad un progetto unico nel suo genere e davvero prezioso per tutto il territorio provinciale.