Ribaltone Pd, De Caro l’unico a sorridere nella notte del Nazareno

Ribaltone Pd, De Caro l’unico a sorridere nella notte del Nazareno

27 gennaio 2018

Partito Democratico nel caos per la presentazione delle liste.

La direzione di ieri è stata rinviata tre volte: prima alle 16, poi alle 20 e infine è stata convocata ufficialmente per le 22:30 ma alle 23:15, tuttavia, i lavori non erano ancora iniziati. Sintomo evidente dell’incertezza è stato anche lo slittamento della presentazione della candidatura di Maria Elena Boschi a Bolzano, fissata per lunedì prossimo.

Solo all’alba sono giunte le prime notizie, che tuttavia non fanno sorridere gli uscenti di Montecitorio, in particolare gli irpini Luigi Famiglietti e Valentina Paris, al contrario del sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso De Caro, che non aveva mai giudicato chiusa la questione relativa alla Camera, ed aveva i suoi motivi visto che il primo posto nel listino bloccato è il suo. Ma andiamo per ordine…

Lo schema, venuto fuori dalla lunga notte del Nazareno, appare cristallizzato sui proporzionali, mentre agli uninominali l’incognita resta.

Partiamo dai primi, alla Camera nel collegio Irpinia-Sannio il primo posto del listino se lo aggiudica, come detto, Umberto Del Basso De Caro, secondo posto per Assunta Tartaglione, segretaria regionale del Pd ed inserita anche nel collegio partenopeo, al terzo posto la sorpresa, il segretario in carica di Bologna Francesco Critelli, candidato anche nella sua città; chiude il listino bloccato la deputata uscente Valentina Paris. Al Senato, il cui collegio comprende anche parte del casertano, spazio al capolista Stefano Graziano (Caserta), seguono nell’ordine Laura Cantini (Firenze) e Luigi Famiglietti.