Riaperta al culto l’antica chiesa del Rosario a Montaperto, restaurata grazie al contributo dei fedeli

Riaperta al culto l’antica chiesa del Rosario a Montaperto, restaurata grazie al contributo dei fedeli

31 gennaio 2019

Il 20 gennaio 2019 è stata riaperta al culto con dedicazione solenne la restaurata Chiesa del SS. Rosario e S. Eustachio sita presso la frazione di Montaperto del comune di Montemiletto.

L’edificio sacro, edificato nel XV secolo sulle strutture dell’antico castrumdi origini longobarde di Montis Aperti, è stato oggetto di un intervento di restauro, seguito dai tecnici arch. Verdino Amata e ing. Olivieri Francisco Mario con i fondi CEI 8xmille e il contributo dei fedeli.

La storia, il contesto, l’architettura e il patrimonio storico artistico dell’edificio collocano la chiesa del SS. Rosario tra le emergenze del patrimonio storico-culturale dell’Irpinia.

Il considerevole patrimonio artistico che la chiesa custodisce si è arricchito di affreschi probabilmente databili al secolo XVI-XVII che sono stati rinvenuti nel corso dei lavori al di sotto di pitture più recenti.

È questo il motivo che ha spinto il parroco Lionetti Pasquale a sostenere l’organizzazione dell’Incontro “VAI, RIPARA LA MIA CASA…” previsto per il 1 febbraio 2019 alle 17,30 presso la stessa chiesa. Nel titolo dell’incontro c’è la sintesi delle motivazioni che hanno sostenuto lo stesso parroco nel lungo iter della realizzazione del progetto di restauro.

Il tema del restauro della architettura sacra e del patrimonio storico artistico verrà affrontato da diversi punti di vista (storico, artistico, architettonico, sociale, spirituale, …) grazie alla presenza in qualità di relatori dell’Arcivescovo di Benevento Felice Accrocca, della storica dell’arte Paola Apuzza, degli storici Arturo Bascetta ed Edoardo Spagnuolo, dell’Onorevole Nicola Mancino, dei tecnici Francisco Mario Olivieri e Amata Verdino, del restauratore dei dipinti Massimiliano Nardone e della Vicaria delle Suore Francescane Immacolatine Pasqualina Di Donato.

Nelle conclusioni del parroco Pasquale Lionetti e dei suoi collaboratori sarà illustrato il tema della chiesa restaurata che riprende a vivere come casa comune attenta alle esigenze degli uomini che la abitano.