Rete idrica, D’Agostino (SC): “Regione dia risorse per ammodernamento”

Rete idrica, D’Agostino (SC): “Regione dia risorse per ammodernamento”

26 aprile 2017

“La condizione delle nostre reti idriche è ormai insostenibile. Abbiamo bisogno non solo di quelle risorse che erano state assicurate dalla Regione Campania e di riequilibrare il rapporto con l’Acquedotto pugliese, ma anche di una gestione dell’Alto Calore che continui a essere improntata al contenimento dei costi e all’azzeramento delle spese inutili per poter destinare più risorse all’ammodernamento delle reti”. Lo afferma Angelo D’Agostino, deputato e vice presidente nazionale di Scelta Civica.

“Quanto accaduto a Cassano – aggiunge il parlamentare – è ormai l’ennesimo incidente che ha evidenziato quanto sia urgente intervenire sulle nostre reti, e quanto siano a rischio molte delle comunità irpine che sono servite dalle condotte che presentano maggiori danni

Le percentuali di perdita sono ormai quasi al 50%, una condizione insostenibile, specie se si considera che l’acqua è la principale risorsa di cui dispone l’Irpinia. Se a questo aggiungiamo che il suo costo è andato progressivamente aumentando, pesando sempre più sui cittadini, è evidente che ci troviamo dinanzi ad una situazione che è al tempo stesso paradossale e incresciosa.

Regione e Alto Calore – conclude D’Agostino – hanno il dovere di agire di conseguenza e di farlo in fretta”.