Report a Pietradefusi, inchiesta sulla contraffazione di farmaci

Report a Pietradefusi, inchiesta sulla contraffazione di farmaci

14 novembre 2016

A causa dei brevetti il mercato dei farmaci raggiunge fatturati da capogiro. Una sola confezione con ventotto compresse di antiepatite C può costare ventisettemila euro, il trattamento completo non meno di sessantamila. Così c’è chi si va a curare in India con generici che costano meno di mille euro, mentre in Italia c’è chi ha messo a segno furti milionari presso le farmacie ospedaliere: solo nel 2016, sempre per lo stesso farmaco, il Servizio sanitario nazionale ci ha rimesso ben 2,6 milioni di euro.

reportA essere rubati, dal Sud al Nord Italia, ci sono anche altri centinaia di farmaci che vengono riciclati in Nord Europa e, in molti casi anche presso le nostre farmacie. Ma qual è il rischio per i pazienti? Nel corso dell’inchiesta, Report ha incontrato farmacisti e distributori farmaceutici italiani che poche settimane dopo le interviste sono stati arrestati con l’accusa di aver rivenduto farmaci rubati in Germania, attraverso un complicato sistema di società aperte nell’Est Europa.

E’ questo il tema centrale del servizio del giornalista di Report, Luca Chianca, che ha seguito la via dei farmaci ed ha percorso migliaia di chilometri partendo dalla Germania, attraversato l’Italia fino a raggiungere la lontana India. Tra le varie tappe dell’inchiesta targata Milena Gabanelli c’è stata anche l’Irpinia.

“Da dove venivano i farmaci contraffatti?”- si chiede il giornalista.

L’Herceptin veniva acquistato da un distributore inglese che, a sua volta, l’aveva comprato dalla Farmaceutica internazionale, una società con sede in provincia di Avellino. Solo che nel 2014, quando i farmaci sono stati venduti in Germania, la società era già scomparsa da Pietradefusi ed il magazzino svuotato in un giorno.

Un’inchiesta che svela un vero e proprio sistema, con farmaci costosissimi rubati “facilmente” dai malviventi e rivenduti poi sul mercato nero.

 


Commenti

  1. […] cosa c’entra?” – monta la polemica tra gli abitanti del borgo irpino dopo il servizio di Report andato in onda ieri sera sulla contraffazione dei […]