Reiterati atti persecutori nei confronti della moglie: finisce agli arresti domiciliari

Reiterati atti persecutori nei confronti della moglie: finisce agli arresti domiciliari

10 agosto 2019

Nelle prime ore della mattina ad Airola, in provincia di Benevento, i Carabinieri del Comando Stazione di San Giorgio del Sannio, in ottemperanza al decreto emesso dal tribunale ordinario di Benevento – ufficio G.i.p., hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per reati previsti e puniti dall’art 612 del c.p. nei confronti di un 34enne del luogo.

Il predetto, già nel febbraio era stato deferito in stato di libertà dai militari per atti persecutori ed è attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla moglie di San Nicola Manfredi e ai luoghi abitualmente frequentati da quest’ultima, in quanto si era reso autore, dal 3 feb 19 ad oggi, di reiterati comportamenti non in linea con prescrizioni impostegli esponendo la donna a perduranti stati d’ansia e di paura tali da fargli cambiare abitudini di vita.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il suo domicilio di Airola, in regime di arresti domiciliari.