Regione – Nuovo Psi, si scioglie il gruppo di Peluso e Manzi

9 marzo 2006

Altro terremoto post presentazione liste. Questa volta si tratta del nuovo Psi nel quale si è registrata la fuga dei consiglieri regionali campani, Antonio Peluso e Francesco Manzi, eletti nelle fila del Nuovo Psi. Ieri l’annuncio dello scioglimento del gruppo (resta sotto la sigla del Nuovo Psi il consigliere Massimo Grimaldi, eletto a Caserta) e la dichiarazione di indipendenza firmata da Peluso, Manzi, dal vice segretario regionale, Carmine Luigi Farina, dai dirigenti Giuseppe De Stefano e Luciano Cervello. Nella nota i due esponenti politici mettono in evidenza fra le motivazioni “le candidature per la Camera e il Senato” che “riconfermano una gestione verticistica della politica del Nuovo P.S.I.”. Il tutto a causa “dell’imposizione di altri candidati (di fuori regione), insindacabilmente ascrivibili ad una logica colonialistica e a una gestione del gruppo regionale teleguidata dalla oligarchia del partito”.