Regione, Canzanella e D’Onofrio nel board dell’Hospice Solofra

4 dicembre 2012

La Regione Campania istituisce la struttura di coordinamento di cure palliative e terapie del dolore e nomina il dottor Gaetano D’Onofrio, direttore sanitario aziendale del Policlinico Federico II, e il dottor Sergio Canzanella, Manager European Cancer Patient Coalition, nonché rappresentante dell’Associazione House Hospital onlus, quali componenti del nuovo organismo regionale.

Il presidente della Giunta regionale, l’onorevole Stefano Caldoro, con decreto n. 273 del 30 novembre 2012, ha sancito l‘accordo sottoscritto nel corso della conferenza Stato-Regioni sulle linee guida per la promozione, lo sviluppo e il coordinamento degli interventi regionali nell’ambito della rete delle cure palliative e della rete di terapia del dolore. La Regione Campania, pertanto, ha istituito la propria struttura regionale della rete di cure palliative e la rete di terapia del dolore con l’obiettivo di promuovere, garantire e monitorare che le cure siano erogate in maniera appropriata ed equa ai pazienti e alle famiglie che ne hanno bisogno in tutte le aziende sanitarie locali della Regione. Con tale atto deliberativo, la Regione Campania ha anche incaricato tutte le Asl e le Aziende Ospedaliere di istituire strutture aziendali di propria competenza per il coordinamento delle reti delle cure palliative e della terapia del dolore.

Il prestigioso riconoscimento riservato ai dottori D’Onofrio e Canzanella rappresenta una ulteriore testimonianza della professionalità e del lavoro svolto in questi anni per la promozione e la diffusione delle cure palliative e della terapia del dolore da parte dei due nuovi membri della struttura di coordinamento regionale. E l’importanza di tale nomina è stata sottolineata anche dall’Asl Avellino, che ha istituito il “Pain Control Center Hospice” il primo centro residenziale di cure palliative pubblico in Campania, situato nei pressi del Presidio Ospedaliero “Agostino Landolfi” di Solofra.

L’Hospice, da pochi giorni, ha avviato l’attività assistenziale con i primi ricoveri e l’Associazione House Hospital onlus, presieduta dalla dottoressa Rosa Vitiello, è presente presso la struttura di Solofra con il proprio personale e con propri volontari per erogare attività di assistenza sociosanitaria e sociale. L’Hospice di Solofra può ospitare pazienti adulti non assistibili presso il proprio domicilio ed è in grado di offrire una risposta organizzata ai bisogni assistenziali, clinici, psicologici e spirituali del malato oncologico o affetto da malattia in fase avanzata.
L’Hospice, quindi, ha aperto le porte a pazienti e famiglie su forte impulso del direttore generale dell’Asl Avellino, l’ingegner Sergio Florio, del nuovo direttore del centro per le cure palliative di Solofra, il professor Vincenzo Landolfi, e della responsabile dell’Unità Operativa Formazione dell’Asl Avellino, la dottoressa Rosaria Troisi. Pertanto, l’impegno, il lavoro, l’esperienza e gli obiettivi dell’Associazione House Hospital onlus hanno trovato un prestigioso sostegno anche nell’azione profusa dall’Asl Avellino nel campo delle cure palliative e della terapia del dolore.(di Maria Luisa Manzione)