Regione – Area Nolana: approvato piano valorizzazione beni culturali

17 aprile 2009

Napoli – La Giunta Regionale della Campania, su proposta del presidente Antonio Bassolino e degli assessori all’Ambiente Walter Ganapini e al Turismo e Beni culturali Claudio Velardi, ha approvato il piano strategico di valorizzazione dei beni culturali dell’Area Nolana.

Lo stanziamento previsto è pari a 21,2 milioni di euro. Queste risorse saranno spese per il recupero di siti ed il restauro di beni di grande valore storico-culturale, con l’obiettivo di riportarli alla loro definitiva fruibilità.

Per quanto concerne i comuni dell’area nolana ma rientranti nella provincia di Avellino sono previsti interventi di completamento ad Avella, Mugnano, Marzano di Nola, Lauro e Sirignano, con un investimento di 6,3 milioni di euro. Il piano prevede un programma di integrazione e promozione dell’offerta turistica e culturale del territorio con la creazione di un calendario e di un circuito unico di eventi composto da vari itinerari per la fruizione integrata del patrimonio culturale, paesaggistico e religioso. L’obiettivo di fondo perseguito è quello della realizzazione di un Sistema Turistico Locale (STL). La Regione coinvolgerà nel perseguimento di questo obiettivo le istituzioni locali e le associazioni culturali presenti sul territorio.

“Investiamo in modo significativo – sottolinea il presidente Antonio Bassolino – nella valorizzazione dei beni culturali dell’Area Nolana, e quindi nella riqualificazione urbana, sociale e civile di uno dei territori più importanti della Campania, anche sotto il profilo storico e culturale”. “Con questa delibera diamo piena attuazione al percorso avviato con l’Intesa istituzionale di programma approvata nel settembre 2008 ed alle indicazioni pervenute dall’ampia concertazione realizzata con i sindaci, le soprintendenze e tutti gli altri soggetti istituzionali del territorio”, ha affermato il governatore Bassolino.