Regione – Al via 5 progetti per l’ E – government in Campania

14 dicembre 2005

La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore alla Ricerca Scientifica, Teresa Armato, ha approvato un pacchetto per l’innovazione tecnologica, che dà il via alla realizzazione di 5 progetti.
I provvedimenti adottati realizzano l’accordo di programma fra Regione Campania, assessorato all’Università e Ricerca scientifica, innovazione tecnologica e Nuova Economia, Sistemi informatici e statistici, Presidenza del Consiglio, Ministero dell’economia e delle Finanze, Ministero per l’innovazione e le tecnologie e il CNIPA.
L’accordo ha come oggetto la diffusione e l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche nella pubblica amministrazione, nelle imprese, nella vita dei cittadini. Il valore economico complessivo dell’accordo è di circa 158 milioni di euro. Si tratta di fondi nazionali (delibere POR e Fondi UMTS) e regionali (Fondi POR e Fondi ordinari di bilancio regionale).
Il valore di questi primi 5 progetti è di oltre 63 milioni di euro.
Il primo progetto, sottoscritto per un valore di 9.830.000 euro, è Centri di Accesso Pubblico ai Servizi Digitali Avanzati (CAPSDA). I fondi, che concorreranno alla realizzazione di servizi digitali avanzati per i cittadini, sono destinati alla realizzazione di interventi nei comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti. Obiettivo dell’intervento è quello di contribuire sia alla riduzione del digital divide, sia alla promozione dell’utilizzo di Servizi Digitali avanzati.
Con CAPSDA si realizzano 72 centri di accesso articolati sulle cinque province e collocati all’interno di biblioteche comunali. In queste strutture il cittadino ha a sua disposizione 4 postazioni multimediali, di cui una, accessibile, caratterizzata per l’utilizzo da parte di cittadini diversamente abili. Le postazioni, collegate fra loro e connesse alla rete regionale mediante tecnologie a banda larga, permettono di accedere in modo diretto e semplificato ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni, a percorsi formativi e di autoformazione, a laboratori virtuali, usufruendo dell’assistenza gratuita di personale specializzato. Il bando è stato pubblicato sul BURC n.65 del 12 dicembre 2005. ( da URP -Regione Campania)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.