Regionali: scelti i quattro candidati per i diesse irpini

by 1 marzo 2005

Ufficializzata la lista Ds che scenderà in campo alle prossime elezioni regionali. Angelo Giusto, Gerardo Adiglietti, Antonio Ninfadoro e Carmine Russo, questi i quattro candidati che correranno per il Consiglio regionale. La scelta, che ha tenuto conto anche alla presenza di Rosetta D’Amelio nella proposta listino, nasce dalla concreta volontà di voler creare una forza unitaria per concorrere alle elezioni di aprile con il massimo impegno. In quest’ottica la Direzione provinciale si è rivolta ai segretari delle sezioni affinchè da subito parta il progetto per il programma da portare avanti in tempo di campagna elettorale. La quaterna scelta dal segretario provinciale Raffaele Aurisicchio nel corso della riunione tenutasi a San Potito Ultra ha per alcuni aspetti ha tenuto conto del rispetto delle aree

territoriali, ma ha evidenziato divergenze e fratture tra le diverse anime del partito di Via Carlo Del Balzo. In netto dissenso con la proposta Aurisicchio, l’ex consigliere regionale Lucio Fierro che ha messo in guardia gli attuali vertici della Quercia sul rischio del mancato quorum in Irpinia. Per Fierro la ricandidatura dell’uscente Giusto, attuale presidente della commissione regionale sanità, è da ritenersi un errore con il rischio di ritrovarsi senza un consigliere regionale. Alla fine comunque con solo quattro astensioni la lista è stata approvata. Per Angelo Giusto, dopo due legislature, la candidatura ha il sapore di una sfida con l’area bassoliniana rappresentata da Adiglietti, in passato segretario generale della Cgil. Ninfadoro espressione dell’Ufita e Russo per l’area del Vallo Lauro-Baianese , rappresentano invece la testimonianza e la “vicinanza” alle posizioni della sinistra il primo, e alla De Simone il secondo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.