Regionali – Pdl, la Ruggiero incontra le associazioni ‘diversabili’

14 marzo 2010

Avellino – Martedì 16 marzo, alle ore 16.00 presso il centro sociale Samantha Della Porta, Antonia Ruggiero, candidata al Consiglio regionale per il Pdl, incontrerà le Associazioni irpine per la diversa abilità. Un’occasione di confronto in cui la candidata potrà esporre le sue idee per un settore, quello della diversa abilità, da tenere in grande considerazione da parte delle istituzioni. Un incontro in cui si potrà anche fare il punto su quanto svolto da Antonia Ruggiero nella veste di assessore provinciale per l’Integrazione e il Sostegno della Diversa Abilità; base da cui partire per l’impegno futuro.

“Integrazione e sostegno dei diversamente abili – ha affermato la Ruggiero – sono stati un obiettivo fondamentale nel mio lavoro. Uno scopo professionale che mi ha appassionato e coinvolto moltissimo anche a livello personale. Le difficoltà, i problemi reali all’interno di questo mondo sono molti e ostacolano il raggiungimento di una piena e totale integrazione. Tanto è stato fatto, ma molto lavoro va ancora portato a termine. Un percorso lungo e complesso che parte dalla creazione di una rete che coinvolga famiglia, scuola, servizi territoriali, sociali, sanitari e istituzioni. E’ importante capire che gran parte delle difficoltà nascono anche dalla scarsa rappresentanza delle fasce diversamente abili; e in questo discorso si colloca la creazione della Consulta dei diversamente abili. Nel periodo in cui ho lavorato da assessore provinciale, inoltre, abbiamo garantito la continuità e il potenziamento del servizio di assistenza specialistica rivolto a famiglie e scuole attraverso il personale Osa, abbiamo lavorato per la continuità e il potenziamento del servizio di trasporto scolastico per i disabili, abbiamo realizzato molte iniziative come il Tg Lis e il progetto “Un paese accessibile” promosso dal Comune di Monteverde. Le istituzioni, dunque, possono e devono fare la loro parte e io voglio portare tutta la mia esperienza e il mio impegno in questo senso”.