Reggio Emilia-Sidigas Avellino: mezzogiorno di fuoco tra deluse

Reggio Emilia-Sidigas Avellino: mezzogiorno di fuoco tra deluse

11 marzo 2017

Paiono lontanissimi i tempi in cui Reggio Emilia e Sidigas Avellino si giocavano le Finals in una serie manifesto della pallacanestro nostrana decisa in Gara 7 solo dal fattore campo. Parliamo appena della scorsa estate, eppure oggi, Scandone e Grissin Bon arrivano al mezzogiorno di fuoco del PalaBigi nel loro momento peggiore: biancorossi in crisi d’identità reduci da due sconfitte di fila (8 nelle ultime 11 gare) e irpini freschi di eliminazione dalla Fiba Champions League, che non vincono da 5 gare, tra campionato e coppe.

Compattezza è il mantra delle due squadre e, ciascuna a proprio modo, ha deciso di cercare nella coesione del gruppo le motivazioni per uscire dalla crisi e riprendere la fortunata marcia che ha accompagnato la scorsa trionfale stagione. Gli emiliani sono in ritiro a Cesenatico e rientreranno in città solo ai margini della sfida con Avellino; gli irpini, invece, che si sono ritrovati sui legni appena venerdì dopo la sconfitta interna contro la Reyer Venezia, hanno scelto di ricompattarsi con una cena di squadra.

I timori di una possibile spaccatura all’interno dello spogliatoio dopo l’arrivo di Logan sembrano a questo punto svaniti; l’obiettivo più alto di fare grande la Scandone ha preso il sopravvento a prescindere da chi possa essere il vero protagonista sui legni.

Una vittoria irpina a via Guasco rischierebbe addirittura di tagliare fuori la Grissin Bon dalla griglia verde: scenario alquanto improcrastinabile agli albori della nuova stagione. Meno grave invece la situazione in casa Avellino, anche se la classifica estremamente corta in vetta con dieci squadre in appena sei punti costringerà Ragland e soci a guardarsi attentamente le spalle dall’avanzata di truppe in grande spolvero come Trento e Sassari.

Proprio i sardi rappresenteranno il vero test di rinascita a cui è chiamata la Beneamata. Se coach Sacripanti ha avuto appena due giorni di tempo per preparare il lunch match del PalaBigi, contro i giganti disporrà invece dell’intera settimana per approcciarsi al meglio allo scontro diretto. Un big match che probabilmente dirà molto sull’appetito dei lupi per questo finale di stagione.

twitter-logo-square-150x150@RenatoSpiniello