Referendum Trivelle, in Irpinia avrebbero vinto i sì ma…

Referendum Trivelle, in Irpinia avrebbero vinto i sì ma…

18 aprile 2016

Si ferma al 31,18% l’affluenza alle urne per il referendum sulle trivellazioni. Il risultato definitivo disponibile sul sito del ministero dell’Interno considera il dato nazionale, 32,15%, insieme a quello estero, 19,73%. Sotto dunque la soglia del quorum necessario per la validità della consultazione.

Quanto agli scrutini netta la prevalenza dei ‘sì’: 13.334.764 italiani, l’85,84% dei votanti, ha espresso voto favorevole. ‘No’ fermi al 14,16%, pari a 2.198.805. Le schede bianche sono state 104.420 (0,66%); le schede nulle 168.136 (1,06%); quelle contestate e non assegnate 663 (0%).

A vincere sono “gli operai, i lavoratori e gli ingegneri che domani rientreranno nei propri posti di lavoro. Abbiamo lavorato per loro”, ha detto il premier Matteo Renzi, sottolineando che l’abrogazione della norma “avrebbe portato a 11mila licenziamenti”.

I RISULTATI – Al netto del mancato raggiungimento del quorum, lo spoglio delle schede dicono che in Irpinia oltre il 90% della popolazione della provincia (si tratta di poco di 92mila cittadini) avrebbe votato per il Sì.

Picchi oltre il 93% si sono registrati a Fontanarosa, Contrada, Gesualdo (96%), Nusco e Villamaina.

Ad Avellino avrebbero vinto i sì col 91,8%.

LEGGI ANCHE:


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Il cane antidroga Pirat fa visita al reparto pediatria del “Frangipane”

In occasione delle festività natalizie, stamane una rappresentanza di militari

18 dicembre 2017